Regolamento Interno A.D.Pescatori Sile

Regolamento Riserva A.D.Pescatori Sile

REGOLAMENTO INTERNO Febbraio 2020

Regolamento Interno A.D.Pescatori Sile 2020

ART. 1 LE ACQUE IN CONCESSIONE

  1. Il fiume Sile nel tratto da Ponte Ottavi alla centrale idroelettrica di Silea
  2. Il fiume Botteniga dalla confluenza con il Pegorile , nei vari corsi interni della città di Treviso e Fossa Esterna fino alla confluenza con il Sile .
  3. Il fiume Pegorile dalla località “ Maietto” di S. Pelaio alla confluenza con il Botteniga.
  4. La Fossa Esterna da Porta Caccianiga in viale Cairoli che passa per Porta SS. Quaranta e confluisce in Sile all’altezza del Pontedi Ferro in viale Trento e Trieste in comune di Treviso .
  5. Il canale artificiale che scorre dal palazzo del Genio Civile nei pressi di Ponte De Gasperi fino al Park Dal Negro .

ART. 2 SUDDIVISIONE IN ZONE DI PESCA

ZONA 1  : Tutte le acque citate situate a monte della centrale idroelettrica di Ponte della Gobba escluso  il fiume Botteniga e suoi affluenti a monte del PUT di via F.lli Cairoli .

ZONA 2  : Il fiume Sile a valle della centrale idroelettrica di Ponte della Gobba fino alla centrale idroelettrica di Silea ZONA 3  : Il fiume Botteniga e suoi affluenti . DIVIETO DI PESCA fino al 31/12/2020 dalle Sorgenti del Botteniga, dette Fontanelle, in località S.Pelajo, fino alla confluenza tra Botteniga e  Pegorile in Comune di Treviso.

ART. 3 PARTICOLARITA’

ZONA 1 ( zona NO KILL e zona TROFEO ) : comprende l’intera asta del Sile da Ponte Ottavi fino alla centrale di Ponte della Gobba e i canali interni al PUT.

In tale zona sono consentite  SOLO  ESCHE ARTIFICIALI dotate di ami senza ardiglione o con ardiglione schiacciato

ZONA 2 :  In tale zona è possibile pescare con tutte le esche consentite dal Regolamento Regionale e dal Decalogo di Pesca dell’Associazione Pescatori Sile  .

ZONA 3 : stesse esche consentite per la ZONA 2 .

ZONA PESCA ALLE ANGUILLE: VEDI ART. 18 DEL DECALOGO DI PESCA ADPS.

NOTA BENE : in tutta la Concessione è VIETATO l’uso della larva di mosca carnaria ( bigattino ) del pesciolino VIVO  o MORTO  e ogni forma di pasturazione .

LA PASTURAZONE E’ CONCESSA SOLO PER CHI PESCA CON LA TECNICA DEL CARP FISHING ( in modalità NO KILL )

Il quantitativo di pastura consentito può essere al massimo pari a 2 kg.,se asciutta, e 4kg. se bagnata. (art. 8 del Reg.to Reg.le)

ART. 4 PREMESSE

In tutta la Concessione l’attività di pesca è regolamenta dal Regolamento Regionale ( art. 6/2018 e sue successive modifiche per la ZONA ,  dal Regolamento Interno e dal Decalogo di Pesca dell’Associazione Pescatori Sile .

Il Libretto di Pesca dell’Associazione Pescatori Sile SOSTITUISCE , per la sola attività di pesca nella Concessione , il Tesserino Regionale per la Prov. Di TV in ZONA A .

Il Socio , all’atto del ritiro del servizio di pesca , DICHIARA espressamente di essere a conoscenza  dello Statuto,del

Regolamento Interno, del decalogo di pesca e di ACCETTARLE nella sua interezza e globalità ;  DICHIARA inoltre di accettare il controllo sia degli Agenti di Vigilanza sia degli Ispettori preposti per quanto riguarda l’attività di pesca e i documenti relativi all’esercizio della stessa . DICHIARA di accettare anche il controllo e l’ispezione del veicolo con il quale il socio accede al luogo di pesca , ovviamente , nei limiti della Concessione .

Il Consiglio Direttivo si riserva di vietare la pesca , temporaneamente , in alcune zone della Concessione , a seguito di necessità o problematiche tecnico pratiche che dovessero insorgere per motivi indipendenti dalla volontà dello stesso . Il Socio che trasgredisce agli obblighi e agli articoli del presente Regolamento Interno ,dovrà risarcire l’Associazione a titolo di rimborso spese di organizzazione , sorveglianza e danni al patrimonio ittico nelle misure delle sanzioni che sono stabilite nel presente Regolamento . Il Consiglio Direttivo si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche  alle sanzioni previste commutandole in sanzioni disciplinari, tenendo conto delle eventuali attenuanti e/o aggravanti che hanno portato all’infrazione  valutandone la gravità e l’entità .  In caso di infrazioni del Regolamento Regionale sarà redatto regolare verbale di accertamento, copia del quale sarà trasmessa alla Struttura Competente. Le infrazioni riguardanti restrizioni del concessionario a riguardo di periodi di divieto, giornate e orari di pesca, modi e attrezzi di pesca, esche e pasture, lunghezze minime e quantità di prelievo costituiscono parte integrante del regolamento anche ai fini sanzionatori (art.37 comma 7 del reg. regionale n°6 del 2018).

ARTICOLO 5  – AVVERTENZE

Al Socio che, non rispettando il presente regolamento , viene contestata l’infrazione dagli addetti alla vigilanza verrà ritirato   in via cautelativa e momentanea il servizio di pesca che sarà restituito dopo l’avvenuto pagamento della sanzione inflitta .  Si precisa inoltre a tutti i Soci che le trasgressioni al presente Regolamento Interno e al decalogo di pesca, che vengono inseriti nel servizio di pesca , saranno perseguite senza esitazione .

Si RACCOMANDA pertanto a tutti i Soci di leggere attentamente il contenuto del Regolamento Interno e del decalogo di pesca in quanto non verranno accettate rimostranze in merito alle interpretazioni difformi da quanto evidenziato negli stessi . Si ricorda inoltre che il Consiglio Direttivo può prendere decisioni disciplinari verso i Soci che, a parere dello stesso, si comportino in maniera oltraggiosa e offensiva nei confronti del Consiglio , degli Agenti di Vigilanza , degli Ispettori o della stessa

Associazione . Si invitano i Soci a collaborare attraverso la tempestiva segnalazione di bracconieri , fenomeni d’inquinamento e similari .

Le sanzioni pecuniarie possono essere convertite in sanzioni disciplinari (giornate di sospensione) a seconda della gravità dell’infrazione commessa. Il Socio può richiedere che la sanzione venga commutata secondo lo schema di seguito illustrato .

Tale richiesta potrà essere accolta a discrezione del Consiglio Direttivo e dei Probi viri  :

Sanzioni da € 25,00   = due giornate di sospensione 

Sanzione da € 50,00    =  quattro giornate di sospensione

Sanzione da € 100,00 = otto giornate di sospensione 

Sanzione da € 200,00 =  sedici giornate di sospensione .

Non è possibile convertire sanzioni di importi differenti .


      Il Presidente

( Roberto Ongaro

                                                  Associazione Dilettantistica Pescatori Sile

Regolamento Interno A.D.Pescatori Sile

Home